Sorelle dei Poveri

di Santa Caterina da Siena

Un Cuore di Devozione: Omaggio Fraterno ai Piedi di Maria

Nell’atmosfera solenne della celebrazione eucaristica, si è manifestato un toccante gesto di devozione, culminato con l’atto commovente di Madre Liliana, che ha deposto ai piedi di Maria un simbolo ricco di significato: un cuore appositamente preparato per accogliere i nomi di tutte le sorelle dei poveri sparse nei vari paesi.

Questo gesto profondo è intriso di memoria e gratitudine, evocando il magnifico atto compiuto dalla Beata Madre nel suo 50° anniversario di Consacrazione religiosa. In quell’occasione, un cuore d’argento custodiva gelosamente i nomi di tutte le Sorelle, rappresentando in modo tangibile l’unità spirituale e comunione fraterno.

Oggi, la Madre Liliana, seguendo le nobili orme della Madre Savina, ripete questo toccante gesto per esprimere gratitudine a Maria per le grazie ricevute e implorare la sua benedizione e protezione per la preziosa Famiglia religiosa. Il cuore, simbolo di fede e devozione, rimarrà ai piedi di Maria per l’intero anno giubilare, testimoniando l’impegno costante di ogni comunità delle Sorelle dei Poveri nel perseguire la via della spiritualità saviniana e testimoniare l’amore fraterno per raggiungere una piena comunione.

Il gesto non è stato solo un atto simbolico, ma un’ espressione viva della fede e dell’unità che caratterizzano la comunità religiosa.

La deposizione dei nomi di ogni Sorelle dei Poveri manifesta l’attenzione e la cura per ogni singola persona all’interno della comunità saviniana, e rendere sempre più profondi i rapporti tra le anime che condividono la stessa missione carismatica.

In questo anno giubilare, il cuore ai piedi di Maria diventa un punto di riferimento, un luogo di preghiera e riflessione, dove tutta la comunità può riunirsi spiritualmente per ringraziare e chiedere protezione e guida. Maria, considerata madre e protettrice dell’intera congregazione, diventa il cuore pulsante di questa manifestazione di devozione, guidando la comunità nel cammino di fede e solidarietà.

Infine, questo gesto rappresenta un invito a tutti i membri della comunità religiosa a mantenere viva la fiamma della fede e dell’amore fraterno, ispirandosi all’esempio della Madre e della Madre Savina. Il cuore ai piedi di Maria diventa così un simbolo di speranza e di impegno continuo nel servire con amore e dedizione le sorelle e i fratelli più bisognosi.

In conclusione, questo cuore deposto con amore e devozione diventa un segno concreto di comunione, dove ogni membro è invitato a continua a guardare a Maria come guida e ispirazione nel percorso spirituale e nella missione quotidiana.