Sorelle dei Poveri

di Santa Caterina da Siena

Dal Riconoscimento alla Speranza: Un'Ode di Gratitudine per il 2023 vissuto"

È tempo di esalare il profumo della gratitudine.

Benedici il Signore, anima mia (Salmo 104). Questo desiderio fa risuonare nel nostro cuore un canto al Signore per tutte le meraviglie compiute nella nostra vita durante l’anno 2023. È il momento di riconoscere la grandezza dell’amore di Dio ed elevare la nostra gratitudine per gli eventi vissuti. È il momento di far nascere nei nostri cuori i sentimenti più belli, sia di gioia per i risultati positivi della nostra vita e missione che hanno suscitato fraternità e condivisione, sia per le sfide che hanno fatto crescere la nostra fede e percepire la luce che fa rinascere la speranza, nella certezza che il Signore è presenza permanente e fonte di vita.

Ti lodiamo, Dio, per le meraviglie che hai realizzato in noi, attraverso le benedizioni ricevute, i sogni realizzati, gli obiettivi raggiunti, le esperienze vissute con tanta intensità. 

Il riconoscimento della nostra piccolezza di fronte alla tua generosità ci invita a essere il profumo della gratitudine, seguendo l’esempio della Vergine Maria, che con il suo sì ha esalato l’essenza divina che abitava in lei, lasciandoci l’esempio di un servizio gratuito realizzato con amore, nel silenzio di un cuore che adora.

Questo tempo sacro genera in noi gioia e gratitudine per la testimonianza di santità della nostra Fondatrice, Madre Savina Petrilli, che attraverso un’offerta di vita si è permessa di sognare i sogni di Dio, abbracciando un carisma che ora si estende a tanti luoghi e persone. Che il profumo di gratitudine che oggi si diffonde nella nostra Famiglia Religiosa, attraverso le celebrazioni dell’Anno Giubilare Saviniano, raggiunga i nostri parenti, amici, destinatari della nostra missione e tante persone che insieme a noi continuano a dare vita alla storia che Madre Savina ha iniziato.

Che il riconoscimento della generosità di Dio nella nostra vita ci spinga a portare nei cuori i sentimenti più nobili, offrendo le nostre preghiere e lasciando esalare il profumo della gratitudine per i piccoli gesti di generosità ricevuti in tanti modi. Quanta vita celebrata, quanta condivisione realizzata; il tempo passa e ciò che permane è l’amore condiviso. Rendiamo grazie al Signore per l’anno 2023 e confidiamo in Lui per il 2024 che verrà. Buon anno nuovo a tutta la famiglia saviniana.”

Sr. Eliane Santos