Sorelle dei Poveri

di Santa Caterina da Siena

Ecuador

Comunità di Missione in Ecuador

Per conoscere la nostra missione in questa realtà cliccare qui!

Dal 1993 ad oggi, le Sorelle dei Poveri diffondo in Ecuador presenza fraterna e testimonianza di vita semplice e accogliente, e lo fanno offrendo un servizio che incarna e riflette la frase, che la Fondatrice aveva scelto come stemma centrale della Congregazione : «Ubi caritas Deus ibi est» («Dov’è carità lì c’è Dio»).

La missione delle Figlie di Madre Savina nell’Ecuador, ha avuto inizio con il loro arrivo e la loro presenza nel seminario San Pedro, situato nell’ archidiocesi di Portoviejo. Dopo i primi mesi di inserimento nella nuova realtà, hanno iniziato a offrire la loro disponibilità all’interno del seminario come collaboratrici dei sacerdoti spagnoli, come responsabili della formazione dei seminaristi e come collaboratrici nell’ambito dell’amministrazione dei servizi generali.

L’intera Comunità è sempre stata molto consapevole della responsabilità che porta con sé nel momento in cui affianca i seminaristi nel lungo e delicato percorso di “trasformazione in Cristo”, fulcro della formazione al sacerdozio. Ma la loro missione non si ferma soltanto a questo, difatti, l’apostolato delle Sorelle dei Poveri in Ecuador, comprende anche l’opera catechistica e di evangelizzazione ai bambini, ai giovani e alle loro famiglie, sia in parrocchia che nelle scuole.

Esse offrono, a livello diocesano, un valido contributo nel campo della pastorale giovanile e vocazionale, promuovendo incontri di riflessione e di preghiera. La loro priorità, è proprio la formazione dei giovani, dei quali si occupano con speciale dedizione e creatività. In essa, occupa il primo posto l’educazione ai valori umani e cristiani, che le Sorelle incentivano con le strategie più svariate ed efficaci, organizzando missioni verso la popolazione rurale più carente e bisognosa, con lo scopo di portar loro la buona novella; accompagnando i giovani nel volontariato per sensibilizzare alla sofferenza altrui, e insegnando loro concretamente, ad accogliere e a rispettare ogni persona bisognosa, andando oltre i limiti fisici e morali.

Altro tempo viene dedicato ai malati, ai poveri e agli anziani, ai quali portano aiuto e conforto, donandosi totalmente andando a simboleggiare il prolungamento della missione di Gesù, Agnello di Dio. L’annuncio del vangelo è il cuore della missione di queste Sorelle; è il grande compito che il Signore risorto ha lasciato alla sua Chiesa. A loro, dunque, spetta l’ultima voce di Cristo: «Andate in tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura» (Mc 16,15). È Lui il Missionario per eccellenza, il Maestro e il modello di amore gratuito da cui Madre Savina imparò a donarsi: «per puro amore senza misura e senza ricompensa».

Comunità missionaria

Sr. Inelda

Superiora

Sr. Cristina

Sr. Vitória

Sr. Monica

Junior