Sorelle dei Poveri

di Santa Caterina da Siena

“Comunicare Il bene, Bene”: Incontro di Comunicazione dell’Ameria Latina

L’evento si è realizzato il 17 e 18 marzo, nella Provincia di Sacro Cuore di Gesù, a Teresina (Brasile), con un focus sul tema: “Comunicare bene”. Durante l’evento sono state sollevate domande fondamentali sull’importanza di una comunicazione efficace e autentica.

Il cammino che la Congregazione va percorrendo per una crescita sempre più autentica nel campo della comunicazione personale e istituzionale, ha consentito la realizzazione di un incontro di formazione tra Madre Liliana Quesada, le Superiori dell’America Latina e il Professor Massimo Ilardo, permettendo di connettere culture diverse, e di un incontro di conversione, con prospettive future.

Un punto chiave è stata la comprensione che “la vera comunicazione cerca l’unità nella diversità, non l’uniformità” (Antoine de St. Exupéry): riflette quindi la necessità di un senso spirituale in un mondo sempre più materialista.

La comunicazione istituzionale è stata al centro. Si evidenzia infatti il ruolo fondamentale del Dipartimento Comunicazione nella gestione completa (dalle pubbliche relazioni al marketing digitale), per definire ufficialmente l’immagine della Congregazione.

Sono state discusse questioni pratiche come l’importanza del feedback, l’ascolto attivo e la capacità di assumere molteplici prospettive per una comunicazione efficace. 

La necessità di allineare i contenuti e le relazioni è stata sottolineata come parte integrante della comunicazione autentica.

L’incontro ha incoraggiato i partecipanti a ricercare costantemente modi per aggiornare e rivitalizzare il carisma, sottolineando l’approccio saviniano che cerca di trasmettere il bene in modo chiaro ed elegante, riflettendo i valori carismatici.

È stato un momento significativo: ha rafforzato i legami familiari tra le comunità e ha sottolineato l’importanza di condividere esperienze che riaffermino i legami carismatici. Ha evidenziato inoltre la necessità di coltivare relazioni profonde e autentiche, oltre a trascendere la superficialità della Società Contemporanea.

L’evento ha confermato che al centro della comunicazione autentica c’è l’amore autentico che risuona nell’anima umana. Senza amore, ogni sforzo comunicativo diventa vuoto, incapace di penetrare e di influenzare veramente. Il vero cambiamento e la vera rivitalizzazione possono essere raggiunti solo se guidati dalla conoscenza che emerge dall’amore per l’amore puro, che porta a una comprensione più profonda e alla vera connessione con gli altri.

Sr. Mônica Brandão, SdP (Brasile - sud)